Qual è il tuo giardino ideale? Tipologie per ogni gusto

Il Giardino Ideale

Trovare il giardino ideale alle proprie esigenze e caratteristiche, non è impossibile.

Fortunatamente esistono tante tipologie di giardino, ed ognuna di esse nasconde segreti e dettagli che riescono a definire ed impreziosire lo spazio verde.

Il giardino è uno spazio che, se valorizzato, è in grado di regalare una presenza scenica d’impatto, migliorando notevolmente le zone verdi intorno alla propria abitazione e permettendo di poterne usufruire nel migliore dei modi.

Se hai uno spazio verde, ma non sai quale tipo di giardino è ideale alle tue caratteristiche, continuando a leggere scoprirai come ogni tipologia riesca a dare un carattere unico al tuo spazio, rendendolo perfetto per le tue esigenze.

Spesso capita di pensare al giardino come qualcosa di semplice da realizzare, e si sottovaluta quanto invece sia complesso e difficile realizzare un giardino “ad hoc”, con tutte le implicazioni del caso.

Infatti, bisogna spesso affidarsi all’operato di esperti giardinieri, in grado di saper riconoscere le differenze e realizzare tra le più belle tipologie di giardini che esistono nel panorama del mondo “green”, dai più classici, ai più moderni ed eleganti.

Tipologie di giardino

Tra le più importanti e famose tipologie da scegliere, potrai optare tra:

Il giardino Mediterraneo;

Il giardino all’Inglese;

Il giardino all’Italiana;

Il giardino Giapponese;

Il giardino alla Francese.

Queste tipologie di giardino racchiudono dei grandi filoni, in grado di comprendere ogni gusto e preferenza e di sposarsi ad ogni tipo di contesto ed esigenza.

Uno tra questi, sarà sicuramente il tuo giardino ideale, bisogna solo scoprire quale!

Il giardino Mediterraneo: colore, vitalità e spontaneità

Il giardino Mediterraneo sarà il tuo giardino ideale? Se sei un amante dei colori e della vivacità espressiva che la natura riesce ad imprimere attraverso le sue meravigliose sfaccettature, probabilmente la risposta è sì.

Il giardino Mediterraneo, infatti, è caratterizzato dalla presenza di una vasta varietà di piante, tutte colorate e diverse tra loro.

Le parole d’ordine, per questo giardino, sono biodiversità, vitalità e colore. La vasta cromaticità, infatti, si nota già dal primo sguardo; per realizzare la composizione che questa tipologia di giardino richiede, bisogna far si che la vegetazione sia disposta seguendo il normale decorso della natura.

Il giardino Mediterraneo è quindi lontano dall’esigenza di delimitare aree schematiche o ben delimitate, anzi, predilige la spontaneità della crescita.

Nelle sottocategorie di giardino Mediterraneo, esistono il giardino Mediterraneo Arabo, che vuole la presenza di brevi corsi d’acqua in aggiunta, ed il giardino Mediterraneo Rinascimentale, caratterizzato dall’utilizzo di specchi d’acqua per arricchire il paesaggio.

Il giardino all’Inglese: pittoresco e romantico

Il giardino inglese ha una peculiarità fondamentale: la sua natura è quella di riuscire a far dimenticare di essere all’interno di un giardino.

La composizione del giardino all’Inglese, infatti, prevede un’integrazione attenta ed armonica di elementi architettonici e scultorei – come fontane, archi e ruscelli – con la natura che li circonda. I veri protagonisti non sono le piante e la vegetazione, ma le strutture decorative, che sono integrate perfettamente con il contesto naturale, creando un paesaggio unico e pittoresco.

Il romanticismo, che il giardino all’Inglese comunica, nasce dalla disposizione della vegetazione, che è inserita tenendo conto del naturale decorso del tempo e l’alternanza delle stagioni: proprio quest’ultima caratteristica permette al giardino di cambiare continuamente tonalità di colori.

Con il giardino all’Inglese potrai sbizzarrire la tua fantasia, creando uno schema preciso e ben studiato, ma personalizzandolo secondo i tuoi gusti e le tue preferenze.

Il giardino all’Italiana: schematico e geometrico

Se sei un amante degli spazi schematici e delineati da aree geometriche ben precise, allora il giardino all’Italiana fa al caso tuo! Infatti, questa tipologia di giardino è caratterizzata dalla presenza di uno schema ben preciso e delimitato.

Quando si ha a che fare con un giardino all’Italiana, si parla di uno spazio con aree verdi ben precise, realizzate attraverso siepi che devono essere sottoposte a manutenzione in modo frequente e duraturo.

Le siepi creano spesso giochi ben strutturati e delimitati: possono variare a seconda delle preferenze, ma sono sempre caratterizzatati da figure geometriche.

Il giardino Giapponese: cultura orientale ed integrazione architettonica

Il giardino Giapponese è in grado di trasformare drasticamente il carattere della tua abitazione, riuscendo ad integrarla al giardino, attraverso uno spazio dal fascino particolare ed unico.

Questa tipologia ti dà la possibilità di ricreare, per quanto possibile, la cultura e lo stile di vita tipico giapponese, utilizzando ampi spazi verdi, con piccole vallate, fontane e corsi d’acqua.

L’obiettivo è quello di ricreare i paesaggi tipici della cultura orientale, riuscendo a farli connettere e dialogare con l’architettura circostante.

Il giardino alla Francese: spettacolare e coreografico

Tra i più conosciuti al mondo e caratterizzato da una scenografia che lascia senza fiato i visitatori, il giardino alla Francese è perfetto per le tue esigenze, se vuoi ottenere un risultato dall’impatto spettacolare e coreografico.

Questo giardino, infatti, riesce a catturare lo sguardo di chiunque ne possa ammirare i dettagli, attraverso i suoi ampi corsi e viali delimitati da siepi e piante inserite con uno schema ben preciso.

Il giardino alla Francese è caratterizzato da fontane e strutture simili, che hanno l’obiettivo di abbellire e decorare lo spazio verde.

Le piante e gli alberi sono inseriti con un disegno ben studiato ed accurato, fino ai minimi dettagli, in grado di far risaltare ogni angolo e scorcio prospettico. Se sei un amante della scenografia e dello spettacolo, questo giardino è l’ideale

Hai bisogno di informazioni?